Finalità della Scuola

La scuola dell’Infanzia in armonia con le finalità e gli aspetti che la caratterizzano e che vengono esplicati nel “progetto educativo”:

  • promuove la partecipazione delle famiglie e degli operatori della scuola negli organi di gestione comunitaria;
  • considera la qualificazione e l’aggiornamento del proprio personale condizione fondamentale dell’impegno educativo, e se ne assume in proprio la responsabilità;
  • favorisce i rapporti con altre istituzioni presenti sul territorio, per un confronto costruttivo ed una verifica delle proprie attività;
  • è aperta ai contributi delle comunità ecclesiastiche e civili, in cui esprime la propria originalità educativa e la propria disponibilità alla ricerca ed alla sperimentazione;
  • collabora alle iniziative della F.I.S.M. e di altri enti culturali;
  • mantiene i rapporti con organismi ecclesiali che operano nel campo educativo e collabora con gli stessi per l’attuazione e lo sviluppo del piano pastorale delle famiglie e della scuola;
  • mantiene i rapporti con gli Enti Locali e con le strutture centrali e periferiche dello Stato, nel rispetto delle reciproche autonomie;
  • attua e sviluppa rapporti e convenzioni con gli enti locali, fermo restando che qualunque attività ed impegno proposto dalla scuola deve rispettare pienamente quanto stabilito nel regolamento interno della scuola stessa.

La Scuola dell’Infanzia rafforza l’identità personale, l’autonomia, sviluppa le competenze dei bambini, nonché il senso della cittadinanza. Essa raggiunge questi obiettivi generali del processo formativo, collocandoli all’interno di un progetto di scuola articolato ed unitario, che riconosce, sul piano educativo, la priorità della famiglia e l’importanza del territorio di appartenenza con le sue risorse sociali, istituzionali e culturali.